Associazione Autografia riconosciuta ufficialmente dal Ministero dello Sviluppo Economico

Sono lieto di annunciare a tutti i nostri membri e simpatizzanti che l’Associazione Autografia – Periti Calligrafi Certificatori ha ottenuto il riconoscimento ufficiale dal Ministero per lo Sviluppo Economico ed è stata iscritta nell’Elenco delle Associazioni Professionali ai sensi della L. 14 gennaio 2013, n°4. 

Questo importantissimo traguardo è stato raggiunto a seguito di un lunghissimo iter che ha portato al vaglio del Ministero ogni tipo di attività svolto dal’Associazione e dai suoi Periti, in cui sono state comunicate le competenze professionali dei membri fondatori ed in che modo ognuno di essi prosegue il proprio percorso formativo al fine di fornire un servizio sempre più attuale e moderno nel campo della perizia calligrafica e della certificazione di autenticità. Al fine di mantenere la posizione guadagnata presso il Ministero per lo Sviluppo Economico, il Consiglio ha stabilito che ogni socio dell’Associazione produca almeno 20 crediti annui, ottenibili tramite la pubblicazione di articoli, approfondimenti, monografie e studi sulla calligrafia, indagini diagnostiche, indagini e studi su firme e calligrafia di personaggi celebri, redazione di perizie semplici od asseverate per studi legali, notarili o tribunali in caso di dispute su eredità o falsificazione di documenti. Queste direttive sono state depositate presso gli Uffici del Ministero, il quale controllerà nel tempo che il nostro impegno venga mantenuto ed incrementato; potrete visionare la nostra adesione al seguente link.

A differenza di altre associazioni di grafologi, il vanto dell’Associazione Autografia è quello di utilizzare un approccio scientifico all’analisi dei documenti, usufruendo di strumenti  tecnologici all’avanguardia  come ingranditori digitali, lampade per esami spettrografici, prove video in slow motion che permettono ai periti di controllare il flusso grafico o ductus della grafia e della firma.

Colgo infine l’occasione per informarVi che è in stampa il mio libro “Autografi falsi. Come riconoscerli e (non) collezionarli”. Una guida dedicata al collezionista “pro” contenente dieci studi su altrettanti autografi tra i più falsificati al mondo, che sarà presentato nei prossimi giorni.

Al team di Associazione Autografia i miei più sentiti complimenti ed auguri per un buon lavoro.

Il Presidente