Associazione Autografia - Museo Cammarato

Associazione Autografia e CAM – Cammarota Antonio Museum

Si è conclusa con grande soddisfazione delle parti la visita del Presidente dell’Associazione Autografia – Periti Calligrafi Certificatori Stefano Fortunati al CAM – Cammarota Antonio Museum di Nola.

In questa occasione il Presidente ha avuto il piacere di incontrare il fondatore del Museo, l’imprenditore e collezionista Francesco Cammarota il quale, assieme al suo braccio destro e responsabile del Museo Domenico Stellato, ha guidato la rappresentanza dell’Associazione attraverso la vastissima sala, arredata con stile ed eleganza, che racchiude la storia di un’altrettanto grande squadra di calcio come il Napoli.

L’ambiente che ospita il Museo CAM lascia trasparire la passione e l’amore che Francesco e Domenico profondono nella collezione. Gli ampi cristalli delle vetrine racchiudono veri e propri tesori del mondo del calcio, ed il percorso emozionale che ne deriva è senz’altro qualcosa da provare almeno una volta nella vita, un’esperienza che appassiona e coinvolge anche un non appassionato o un tifoso di squadre avverse.
Tra gli innumerevoli cimeli custoditi, senza dubbio la parte più significativa è quella dedicata a Diego Armando Maradona, amico della Famiglia Cammarota.

Qui si possono ammirare dei memorabilia veramente unici, come la maglietta indossata dal piccolo Diego, tredicenne, nelle cebollitas dell’Argentina Juniors che lo vide vincitore di ben 136 partite consecutive oppure la maglia gialla indossata da Maradona in occasione della partita Lazio – Napoli (1 -1) nella prima stagione del campione al Napoli, 1984-1985 e scambiata al termine partita con il brasiliano Batista allora militante nella Lazio.

Molto interessante anche il calco dorato del piede sinistro del Pibe de Oro, un progetto come quello del Maradona Store (www.diegomaradonastore.com) voluto dal suo ex agente Stefano Ceci e che trova nel CAM la sua giusta collocazione. 

Citiamo poi l’enorme collezione di maglie da calcio di Francesco Cammarota visibile, per chi è impossibilitato a recarsi di persona, collegandosi al sito www.francescocammarota.it. Certamente non è come vederle dal vivo, ma senz’altro si può avere un assaggio di ciò che ci aspetta all’interno del Museo. 

Tra le maglie del Giaguaro Luciano Castellini e le maglie dello storico capitano Antonio Juliano, si può ammirare anche un’antichissima maglia del Napoli Calcio risalente al 1953 e, pare, indossata in occasione di un Napoli – Torino da Luciano Comaschi come da lettera scritta dallo stesso calciatore.
Ultimo ma non ultimo, un cimelio veramente interessante per la sua particolarità: si tratta di uno scarpino da calcio, appartenente al figlio di Francesco Cammarota, che reca l’autografo di ben quattro campioni: Edinson Cavani, Marek Hamsik, Cristiano Ronaldo e Diego Armando Maradona.

Questo decisivo incontro tra due importanti realtà del mondo del collezionismo sancisce quindi l’inizio di un’importante e fattiva collaborazione tra l’Associazione Autografia ed il Cammarota Antonio Museum; ogni prossima e futura iniziativa sarà comunicata all’interno del sito e su tutti i canali social.

Per prendere contatti con il Cammarota Antonio Museum:
Sito internet: www.museocam.it
Instagram: https://www.instagram.com/museo.cam/
Facebook: https://www.facebook.com/museo.CAM.Nola/