I 5 Autografi Top certificati da Autografia – Luglio 2020

Tra le centinaia di autografi inviatici dai collezionisti questo mese, abbiamo selezionato i TOP cioè i più prestigiosi che abbiamo avuto il piacere di certificare e il FLOP cioè il falso meglio eseguito e più difficilmente riconoscibile come tale.

Scopriamoli insieme:

1) Michael Jackson

Introvabile autografo di Michael Jackson redatto sul menu dell’Aerospatiale- BAC Concorde, più noto semplicemente come Concorde. 

L’autografo fu rilasciato durante il volo dell’aeromobile del 01 settembre 1996, dall’America all’Europa. Michael Jackson stava raggiungendo il Vecchio Continente per dar inizio, con il concerto di apertura a Praga, ad uno dei più grandi show musicali di tutti i tempi, lo HIStory World Tour. Il tour toccò  35 paesi e 5 continenti, per un totale di 82 concerti ed un pubblico di oltre 4,5 milioni di spettatori paganti.
Provenienza: Galileum Autografi


2) Adolf Hitler

Rarissimo documento del Partito Nazionalsocialista dei Lavoratori o NSDAP, fondato da Adolf Hitler nel 1920.  

Il documento, su copia carbone, è firmato da Adolf Hitler ed è indirizzato al Gauleiter N.S.D.A.P. del Mecklenburg, Friederick Karl Hildebrandt, uno dei fedelissimi del Führer, condannato per crimini contro l’umanità e giustiziato tramite impiccagione nel 1948 nella prigione di Landsberg, dove anche Hitler e Hesse furono incarcerati.
Con questo documento Hitler comunica al Governatore Nazista Hildebrandt che Herr Badeerging ha manifestato la volontà di lasciare il Partito Nazista e che lui stesso ha rifiutato la richiesta. Hitler conclude la lettera dicendo che “Desidera puntualizzare che per un membro deve esistere sono il Partito Nazista e che quindi non sarà tollerata alcuna appartenenza ad altre organizzazioni politiche”
Provenienza: Galileum Autografi


3) Band “U2”

Disco della Band inglese U2 dal titolo “War” pubblicato nel 1983.
La copertina del disco contiene le firme di tutti e quattro i componenti della band: Bono Vox, The Edge, Adam Clayton e Larry Mullen Jr.
Provenienza: Collezione Privata


4) Gabriele D’Annunzio

Lettera Interamente autografa in francese del celebre poeta “Vate” Gabriele d’Annunzio non datata ma riconducibile cronologicamente intorno al primo ventennio del XX° secolo su carta intestata con il motto “Per non dormire”.

All’interno del documento il poeta scrive ad un’amica informando che è “contento di non rinunciare allo straziante piacere di veder passare nelle mani di qualche imbecille appassionato, le belle cose che mi appartengono di diritto”.
Provenienza: Galileum Autografi


5) Helena Bonham Carter

Fotografia originale di Helena Bonham Carter nei panni della perfida Bellatrix Lestrange nella saga di Harry Potter.
Provenienza: History Life Onlus



Il Flop del mese: Napoleone Bonaparte

L’autografo di Napoleone in questione inviatoci per una certificazione era all’apparenza uno dei più bei pezzi mai visti dell’Imperatore, ma dopo un attento studio si è rivelato un falso storico; andando a fondo nella storia abbiamo scoperto che non era neanche l’unico!
Leggi tutto l’articolo qui.



Associazione Autografia è al fianco del collezionista di autografi. Se hai materiale da certificare oppure desideri conoscere l’autenticità di un autografo, utilizza il nostro servizio di Quick Response.


Godetevi le novità e continuate a seguirci!